Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Un sogno che si avvera, l’Atalanta sconfigge i giganti del Liverpool ad Anfield

Il quarto di finale di andata di Europa League tra il Liverpool e l’Atalanta sembrava potesse avere un copione già scritto. L’aspettativa prevedeva un match combattuto tra due ottime squadre che giocano un calcio divertente ed efficace con i Reds favoriti visto il blasone e gli ultimi risultati ottenuti davanti al proprio pubblico. Credo che nessuno potesse aspettarsi l’esito a cui abbiamo avuto il piacere di assistere. Uno spettacolo incredibile con la Dea capace di organizzarsi, di compattarsi e di portare a casa un risultato clamoroso: 3-0 ad Anfield, 3-0 contro Kloop.

Scamacca è diventato il primo italiano di sempre a segnare due gol in questo stadio, offrendo una partita da 9 in pagella con giocate preziose, tanta tecnica, la freddezza necessaria per insaccare il pallone in fondo alla rete e propiziare il terzo gol timbrato da un fedelissimo di questa squadra chiamato Mario Pasalic.

L’attaccante, che spera in una maglia azzurra all’Europeo di quest’estate, ha commentato il risultato e la propria prestazione straordinaria: “È una notte fantastica perché noi ci abbiamo creduto dall’inizio, siamo molto contenti, c’è il ritorno. Contro di loro è poco, non basta, si sa. Oggi abbiamo cercato di viverla più tranquillamente possibile, entrando in campo con coraggio, aiutandoci. Imprese come queste le fai come squadra, non come singolo. Oggi ho fatto due gol, ma se non fosse stato per i miei compagni non l’avrei nemmeno strusciata. È merito di tutti”.

Non poteva poi mancare il commento post-partita di Gian Piero Gasperini, apparso visibilmente emozionato e felice ai microfoni di Sky sport, che negli ultimi anni ha scritto la storia di questa squadra sotto tutti i punti di vista e non ha alcuna intenzione di fermarsi. “È un risultato storico per l’Atalanta, per la sua storia, per tutti i tifosi arrivati fin qui con un entusiasmo incredibile, con la società qui presente. Non sempre si raggiungono trofei o coppe, ma quando si superano i propri obiettivi rimane come una vittoria. È questa la felicità… Avevamo vinto qualche anno fa a Liverpool in Champions, ma non c’era pubblico per via del Covid. Quella di stasera ha tutto un altro sapore. È bellissimo vedere quanta soddisfazione e quanto entusiasmo c’è nella gente che ci ha seguito

Ora non resta che aspettare sette giorni per capire se questi ragazzi riusciranno a raggiungere una semifinale europea e perché no, credere di poterci arrivare da protagonisti alla finalissima di Dublino del 22 maggio e lottare per vincere il trofeo.

 

 

Sport
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

domenica 26 Maggio 2024