Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Serie A: il pagellone di Atalanta-Juventus

Nella domenica pomeriggio della 7^ giornata del campionato di Serie A, Atalanta e Juventus hanno pareggiato a reti bianche. Lo 0-0 è il risultato che rispecchia la paura di entrambe le squadre di perdere punti in classifica, visti e considerati i numerosi impegni delle prossime settimane.

Pagelle Atalanta:

Musso 6 = Nessuna parata significativa perché quasi mai chiamato in causa.

Toloi 6,5 = Prestazione positiva per il centrale azzurro, attento e abbastanza preciso in diverse occasioni.

Djimsiti 6,5 = Fa bene al centro del terzetto difensivo bergamasco, contiene Kean nel corpo a corpo.

Scalvini 7 = Probabilmente uno dei migliori in campo. Bene sia in difesa che in qualche proiezione offensiva delle sue.

Zappacosta 5 = Due errori importanti consecutivi che avrebbero potuto portare al vantaggio dei suoi. Bocciato.

De Roon 6 = Sicuro negli interventi in mezzo al campo.

Ederson 6,5 = Buona prestazione. Positivo nella propria zona di competenza e bravo in più di un’occasione negli inserimenti d’attacco.

Ruggeri 6 = Inizia alla grande con tenacia e velocità, poi si spegne e viene contenuto senza particolari problemi dalla retroguardia bianconera.

Koopmeiners 6 = Il suo voto avrebbe dovuto essere più alto per la prestazione offerta in campo. Nel finale, tuttavia, si divora il gol del vantaggio calciando alle stelle un pallone rimasto vagante nell’area di rigore avversaria.

Lookman 6 = Si muove molto ma non crea occasioni particolarmente interessanti.

Muriel 6,5 = Entra in campo alla grande e, con un calcio di punizione calciato egregiamente, costringe Szczesny ad una parata strepitosa per negargli il gol dell’1-0.

De Ketelaere 6,5 = Si fa vedere spesso, si allarga, punta l’uomo e fa ammonire un paio di giocatori della Juventus. Buona partita.

Kolasinac s.v. / Holm s.v. / Bakker s.v. / Pasalic s.v.

Gian Piero Gasperini 6,5 = Partita preparata con attenzione. I suoi ragazzi non concedono niente alla Juventus e si portano a casa un punto prezioso per la classifica.

 

Pagelle Juventus:

Szczesny 7 = Si lascia ufficialmente alle spalle la prestazione disastrosa di Reggio Emilia con una parata da grande portiere sulla conclusione all’incrocio di Muriel.

Danilo 6 = Attento. Dirige la propria retroguardia senza sbavature.

Bremer 6 = Come il compagno di reparto si muove bene e non commette errori.

Gatti 5,5 = Rischia nel finale facendosi soffiare il pallone da Bakker. Prestazione nel complesso insufficiente.

Mckennie 6 = Prova qualche guizzo, ma è sempre controllato. Grande diligenza difensiva. Corre e gioca in maniera generosa.

Fagioli 5,5 = Bene in fase difensiva ma impreciso in più di un’occasione nei passaggi durante le ripartenze.

Locatelli 6 = Un po’ meglio di Fagioli nella gestione del pallone, preciso nelle chiusure di gioco.

Rabiot 5 = Il talento francese può fare di più. Si fa ammonire ingenuamente nel corso del primo tempo e la sua prestazione ne è inevitabilmente condizionata.

Cambiaso 6 = Si vede poco, tanta corsa per aiutare la squadra in fase difensiva.

Kostic 6 = Entra nel secondo tempo e gioca da quinto in difesa.

Kean 5,5 = Lotta su ogni pallone ricevuto ma combina poco.

Chiesa 5,5 = Fischiatissimo dal pubblico, impreciso e stranamente “timido” in diverse situazioni.

Rugani s.v. / Miretti s.v. / Weah s.v. / Yildiz s.v.

Massimiliano Allegri 6 = La Juve gioca con l’obiettivo di non subire gol e ci riesce ma in attacco non crea alcuna occasione pericolosa. Hanno pesato le assenze degli indisponibili Milik e Vlahovic.

 

Sport
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

lunedì 4 Marzo 2024