Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

INTER CHE SPRECO! SECONDO POSTO NEL GIRONE D DI CHAMPIONS LEAGUE

L’ultima giornata della fase a giorni di Champions League del gruppo d ha decretato il secondo posto per l’Inter di Simone Inzaghi. La sfida decisiva contro la Real Sociedad è terminata con il punteggio di 0-0 che consente ai ragazzi di Imanol Alguacil di ottenere il primato. 12 punti per entrambe ma spagnoli in vetta grazie alla differenza reti favorevole. Il sorteggio di lunedì 18 dicembre dirà chi andrà a giocare gli ottavi di finale contro i nerazzurri con le ‘super-squadre’ già alle porte di San Siro.

Di seguito le pagelle dell’Inter, che avrebbe dovuto vincere per evitare brutte sorprese:

Sommer 6 = In tranquillità, gli spagnoli non vanno mai vicini al gol e lui trascorre una serata senza problemi.

Carlos Augusto 5,5 = La pressione costante di Kubo lo costringe a pensare più a difendere e di spazio per attaccare ne ha poco.

Acerbi 6,5 = Controlla Sadiq senza mai andare in difficoltà e salva sul tiro di Zakharyan. Altra buona prestazione per il centrale azzurro.

Darmian 6,5 = Fascia da capitano e grande personalità. Guida la difesa a 3 con sicurezza e costanza per tutta la partita.

Cuadrado 5 = Ha l’occasione per mettersi in luce partendo titolare ma la spreca. Nulla da raccontare se non qualche passaggio mal riuscito.

Frattesi 5,5 = A volte si districa bene sotto pressione lottando e distribuendo palloni. Altre volte invece appare in ritardo. Ha sicuramente bisogno di maggior minutaggio.

Barella 5,5 = Entra per offrire più inserimenti offensivi ma si perde nella gelida serata di San Siro e combina poco.

Calhanoglu 5,5 = Qualche giocata e poco più, senza di lui nemmeno i compagni si accendono. Soffre la fisicità dei centrocampisti della Real Sociedad.

Mkhitaryan 6 = Sottotono ma comunque positivo. Le due occasioni più importanti per i suoi passano dalla sua qualità.

Dimarco 5,5 = Meno brillante del solito, sebbene dal suo sinistro possa sempre partire la giocata decisiva.

Sanchez 4 = Malissimo. Incerto e insicuro. Nell’azione più pericolosa dell’Inter non riesce a scegliere chi assistere dentro l’area di rigore e spreca tutto.

Arnautovic 4,5 = Il nulla. Mai in partita, giocatore che ha un bisogno incredibile di ritrovarsi.

Lautaro Martinez 6 = Entra e cambia subito l’inerzia dell’attacco, ha un paio di occasioni per trovare la rete del vantaggio ma non le sfrutta.

Thuram 7,5 = Inarrestabile. Il migliore in campo. Quando parte in velocità affonda la retroguardia avversaria che non riesce mai a contenerlo.

Bastoni s.v. / Asllani s.v.

Simone Inzaghi 5 = Un match point perso con un turnover discutibile. Ora non resta che vedere con chi dovrà vedersela agli ottavi di finale.

Sport
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

lunedì 24 Giugno 2024