Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Il Real Madrid vince la 15ª Champions League!

La

Finale di Champions League tra Borussia Dortmund e Real Madrid è terminata con la vittoria per 2-0 da parte dei Blancos grazie alle reti nel secondo tempo di Carvajal e Vinicius Junior.

Questa è la quindicesima volta in cui il Real alza questo trofeo continuando a dimostrarsi il club più forte al mondo.

Carlo Ancelotti ha vinto la quinta Champions della sua straordinaria carriera: “Non ci si abitua mai a vincere, anche perché è stata dura e più del previsto.

Nel primo tempo abbiamo sofferto tanto, nella ripresa abbiamo fatto meglio. Questo è un sogno che continua. Nella ripresa ho chiesto a Vinicius di dare di più perché siamo stati un po’ pigri all’ inizio. Tutto molto bello, aver vinto cinque Champions non è importante quanto passare serate come queste.

Sembra un sogno questa seconda parte della mia carriera a Madrid, speriamo di non svegliarci! Il presidente Perez era molto felice, è la chiave di tutto questo e con questo successo supera Bernabeu e si conferma un grande presidente. Kroos? L’ho ringraziato per tutto perché lascia dopo questa partita e per noi è difficile accettarlo. Lascia vincendo la Champions, come hanno fatto in pochi in carriera. Cosa ho detto a Perez? Qualcosa del mio futuro? Ora pensiamo alla numero 16.”.

Edin Terzic, dopo la sconfitta tra le mura di Wembley, ha commentato la prestazione dei suoi ragazzi: “Abbiamo giocato una grande partita, ma purtroppo non è andata come volevamo.

Avremmo meritato qualcosina in più, soprattutto nel primo tempo dove abbiamo avuto la sensazione di potercela fare e di poter mettere in difficoltà il Real Madrid.

Facciamo loro i complimenti, hanno mostrato un’altra efficacia rispetto a noi. Abbiamo fatto tante cose giuste in campo, l’unica differenza con il Real è stato il killer instinct che a noi è completamente mancato. In questi momenti, vedi la qualità che squadre come il Real hanno. E vedi il motivo per cui meritano di essere campioni ancora una volta nella loro storia”.

Un cammino perfetto dei Galacticos che hanno vinto la competizione da imbattuti. Il meglio, tuttavia, deve ancora venire perché, dopo l’Europeo, si aggiungerà alla squadra anche Kylian Mbappé.

 

 

Sport
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

lunedì 24 Giugno 2024