Expo: uno spreco immenso?

Questo articolo fa parte del laboratorio Scrittori di classe

Mentre l’Europa è in piena crisi finanziaria, l’Italia celebra il cibo? Mentre migliaia di persone muoiono di fame, l’Italia destina un sacco di soldi in un’esposizione intitolata “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”?

Mentre nel tema dovrebbero rientrare il mangiare sano e soprattutto l’ecosostenibilità, ad Expo troviamo sponsor ufficiali come Coca-Cola e McDonald’s, un’azienda, quest’ultima, che sta distruggendo intere foreste per l’allevamento di bovini. Nonostante ciò, ci si stupisce delle manifestazioni no-Expo.

ghhh

[Padiglione Italia]

Expo è stata soprattutto costosissima, mentre in questo momento i soldi servirebbero forse a ben altro. L’esposizione di Milano è costata 2.4 miliardi di euro di fondi pubblici, a cui vanno sommati tutti i soldi degli sponsor.

Expo è stata un guadagno? Dei 24 milioni di biglietti acquistati ne sono stati venduti effettivamente solo 21 milioni e ad una media di prezzo più bassa di quella programmata, a causa dei numerosi biglietti omaggio e ridotti.

Nei mesi di maggio e giugno i visitatori dichiarati sono stati 6,1 milioni; tuttavia negli ingressi dei tornelli sono stati calcolati anche gli ingressi omaggio, nonché il personale dei padiglioni, i volontari e i vigilanti, che insieme sono invece almeno 10.000 persone al giorno. Alla fine dell’esposizione il buco da coprire è di 1.2 miliardi.

Non era meglio utilizzare tutti questi soldi per provare a risolvere i vari problemi che ci sono adesso in Italia? Oppure sfamare una parte delle tante persone che fanno fatica ad arrivare alla fine del mese? A mio parere è importante e giusto fare una riflessione sul cibo, su come “nutrire il pianeta”, ma non in un contesto come quello di Expo dove ha trovato pane per i suoi denti lo spreco.

Leggi qui tutti gli articoli del laboratorio

Attualità, Scrittori di classe
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Nel quarto appuntamento con la nostra rubrica "Ditelo con i fiori" raccontiamo il girasole: un vi ...
  • “L’occhio su Trento", in questo quarto appuntamento, lancia uno sguardo dentro alle antiche m ...
  • Il quarto appuntamento della rubrica musicale "Si salvi chi PROG" è dedicato all'album dei Carav ...
  • L’universo dei perché: è dalla curiosità del bambini che dobbiamo imparare come guardare il ...
  • Presso la sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento, alla presenza ...
  • “Stampe per crescere”: a Pieve Tesino una mostra racconta la nascita dell’editoria per ragazzi. h ...

giovedì 29 Luglio 2021