Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Quel morso fatale

Quel morso fatale

15 grammi di zucchero ogni tre fette. Golden Delicious, Royal Gala, Renetta, alcune qualità. Rosse, verdi o gialle a pois. A Sir Isaac Newton cadde in testa e fu coniato il concetto di gravità. Trattasi di mele. Quella del marchio Apple® è sicuramente la mela addentata più conosciuta al mondo. Fu morsa la sera del 7 giugno 1954 dall’inglese Alan Turing, matematico e ideatore del “Calcolatore Universale” che oggi conosciamo come computer.

Una mela affogata nel cianuro e il pioniere dell’informatica moderna decise di segnare le sorti della sua vita con un morso fatale e un “arrivederci a mai più”. Turing salutò il rigido bigottismo britannico, preferendo il sudicio alla feroce cura ormonale che il Governo gli aveva imposto per “liberarsi” dall’omosessualità.

Oggi il frutto proibito, cimelio di una vita avvelenata dal pregiudizio, è il simbolo di un’impresa che nel 2012 ha fatturato oltre 150 miliardi di dollari.

Approfondimenti
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

venerdì 14 Giugno 2024