Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

#ThisDoesntMeanYes: un hashtag per fermare l’ignoranza

Mercoledì sera. Mi sto preparando per uscire. Indosso un paio di jeans e una camicetta bianca un po’ scollata. Mi sto truccando davanti allo specchio quando il mio sguardo cade sul décolleté. Per raggiungere le amiche dovrò fare un tratto di strada da sola, mi domando se non sarà troppo azzardato da parte mia mostrare qualche centimetro di pelle in più, rischiando così di attirare le attenzioni sbagliate.
Un po’ infastidita da questo dubbio, penso: “Perché quando esco devo sempre stare attenta a cosa indosso o al modo in cui sono truccata, per evitare eventi spiacevoli?”. Immediatamente rispondo: perché nella nostra società, purtroppo, non si insegna agli uomini a non molestare le donne (sia fisicamente che verbalmente); ma, al contrario, le donne vengono istruite a non farsi molestare dagli uomini. Ogni volta che una ragazza esce, infatti, deve scegliere con attenzione il modo in cui vestirsi o truccarsi, non solo per una questione estetica, ma anche di prevenzione. Una gonna di qualche centimetro in meno, una maglia un po’ più scollata o un trucco leggermente più pesante rischiano di attirare sguardi indiscreti, commenti sgradevoli, fino ad arrivare al gesto estremo, lo stupro. Ancora oggi, l’era dei telefonini intelligenti, una donna vittima di molestie (dal “complimento” allusivo per strada alla “palpata” in ufficio) è spesso incolpata di essere responsabile di ciò che le è successo.

Per fermare questo modo di pensare il centro antiviolenza Rape Crisis London ha promosso la campagna #ThisDoesntMeanYes: attraverso immagini di donne comuni e libere di vestirsi secondo i propri gusti vuole mostrare e far capire che la disponibilità sessuale non dipende dall’abbigliamento o dall’atteggiamento di una persona, ma soltanto dal suo consenso esplicito: un abito non sostituisce un ‘sì’.

BLONDE_HIPS_PORTRA_3267880a

#ThisDoesntMeanYes possiede un manifesto d’impatto:
«A short skirt is not a yes.
A red lip is not a yes.
A wink is not a yes.
A slow dance is not a yes.
A walk home is not a yes.
A drink back at mine is not a yes.
A kiss on the sofa is not a yes.
The only ‘yes’ is a ‘yes’.»

La mia protesta personale quella sera è stata scegliere di indossare comunque la mia camicetta, perché soltanto sì significa sì.

A

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Il #Moltiplicazionifestival 2022 ha avuto tra i suoi protagonisti i green content creator Alice P ...
  • Nel corso del #Moltiplicazionifestival è stato proiettato il documentario “PrimAscesa – la m ...
  • Tra gli eventi di apertura del Moltiplicazioni 2022, si è tenuto un dialogo d’ispirazione ince ...
  • Vi raccontiamo in quest'approfondimento l'incontro "Siamo Ovunque. Dialoghi ed esplorazioni sul m ...
  • La nostra redazione, lo scorso fine settimana, ha seguito il #moltiplicazionifestival di Rovereto ...
  • Puntuale come ogni anno, prima della fine dell’estate, anche nel 2022 è tornato Poplar Festiva ...

mercoledì 1 Febbraio 2023