Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

La Duchessa più reale del Re

La Duchessa più reale del Re

Maria del Rosario Cayetana Alfonsa Victoria Eugenia Francisca Fitz-James Stuart Silva è la donna più titolata al mondo, con oltre 84 onorificenze, tra cui 9 da Duchessa, 18 da Marchesa, 19 da Contessa, 20 da Grande di Spagna e una da Viscontessa.

È la XVIII Duchessa d’Alba, è spagnola e se la Regina Elisabetta II o il Re Juan Carlos dovessero “incrociarla al mercato” sarebbero costretti a chinarsi per baciarle le nocche, perché i loro titoli, in confronto, valgono meno del 2 di bastoni a briscola.

Nata a Madrid più o meno all’epoca di Nerone, la duchessa possiede oggi alcune delle più importanti tele del mondo (Rubens, Tiziano, Perugino, Goya, Chagall, Renoir), oltre a castelli, palazzi, fincas e tra i più grandi latifondi di Spagna.
Cayetana […] d’Alba detiene un altro record: dopo aver seppellito un paio di mariti, di recente ha sposato un sessantenne dal ciuffo fluente. Né corone né scettri, Carabantes Alfonso Diez è un affascinante ex impiegato statale che ha scelto come sua legittima sposa una Duchessa che della sua giovanile bellezza non ha che qualche foto in bianco e nero. Cotonata e bionda, zigomi e labbra rimpolpate oltre misura, il suo volto oggi è un enigma.

Figli, nipoti, cugini e parenti fino all’uomo di Neanderthal si sono opposti strenuamente alle nozze. Il terrore che l’eredità si disperdesse nelle vene dei Diez di tutte le terre era troppo grande. Così a lui hanno fatto firmare un documento in cui rinuncia ufficialmente ad ogni eredità, per lei invece si sono appellati a una clausola nobiliare che obbliga la Duchessa a chiedere (ed ottenere) dal Re di Spagna il parere favorevole sul matrimonio.

Il potere immenso, il patrimonio esagerato e il titolo di Hija predilecta de Andalucia appena guadagnatosi da un lato e il cuore che palpita (non si sa ancora per quanto) dall’altro. «Rinuncio per amore ai miei beni, donandoli ai miei figli e riservandomi unicamente di usufruirne fino alla morte» avrebbe dichiarato Cayetana, della quale non si sa nulla di più.

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

lunedì 4 Marzo 2024