Biblioteca Vivente: “Ho rimosso qualche luogo comune”

Riflessioni sull'evento di "Liberi da Dentro"

 

8

Ho partecipato con interesse all’evento di Riva del Garda. Ammetto che non ero per niente a conoscenza di questo tipo di incontro e non pensavo di trovarmi a parlare con detenuti o ex detenuti, ma l’esperienza è stata positiva penso più per me che per loro.

Ho rimosso qualche luogo comune ascoltando da chi le ha vissute, esperienze molto difficili.

Allo stesso tempo ho espresso la mia comprensione e simpatia ad un ragazzo molto provato dalle sue esperienze passate. Quindi mi auguro che questa iniziativa si rinnovi in futuro per avvicinare le persone che hanno una vita “normale” a chi ha sbagliato ma non sempre per colpa sua.
Grazie

– Maria Pia –

 

Per saperne di più sul progetto “Liberi da dentro”, clicca qui

Approfondimenti
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • "Caro libro, un altro giorno della mia vita, e la vita è come un libro. Un libro è come una sca ...
  • A cena con Dalla e un caffè con Springsteen, ma senza smartphone. https://t.co/2vQi8fitZR
  • In Italia si legge sempre meno. Ma leggere serve ancora? Se sì, quali soluzioni per ovviare a qu ...
  • Il Bar Malghet è una giovane realtà diventata un punto di riferimento per tutti coloro che freq ...
  • Questione di (S)fiducia https://t.co/JL3dDiuJI9
  • Se, smartphone alla mano, vi è capitato di pensare "che bene che è fatta quest'app!", è possib ...

mercoledì 5 Agosto 2020