Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

L’affanno

Addossata a un pilastro della Basilica, Giulia cercava conforto dal peso che le opprimeva i bronchi.
No, non era solo quel maledetto virus che si trascinava dietro da più di venti giorni: la vera malattia era quel pensiero che cercava di costringere dentro di sé, avvertendone l’ingombrante presenza proprio all’altezza del cuore. La soffocava, e più lei si intestardiva a evitarlo, più quello si ripresentava a reclamare il suo spazio.

Continuava a starsene seduto sul suo petto, come un sultano pingue e crudele, nutrendosi delle sue paure: le piluccava come fossero acini d’uva, mentre tracannava calici colmi di domande irrisolte. Ma non voleva considerarlo quel signorotto prepotente, e ignorare le sferzate che le infliggeva per farsi notare sembrava la migliore strategia difensiva.

Forse l’avrebbe spazzato via con un colpo di tosse, cercava di rassicurarsi; o magari sarebbe rimasto lì per sempre, annidato nei più reconditi alveoli dei suoi bronchi, e allora avrebbe percepito quell’affanno, quella costrizione, a vita.
Si portò istintivamente la mano sul cuore ed affondò i polpastrelli tra le costole, quasi a volersi strappare il respiro.

la bronchite immagine

Le sembrò allora che le sue dita cominciassero a muoversi autonomamente, e all’improvviso le vide scomparire dentro il suo sterno: rovistavano nei polmoni, alla ricerca spasmodica di quell’affanno impronunciabile. E come la mano di un ladro a caccia dei preziosi vìola ogni possibile nascondiglio senza curarsi di distruggere l’ordine faticosamente costruito, così quegli artigli rapaci sparpagliavano tutti i suoi pensieri alla luce del sole, senza che potesse o volesse difendersi.

Eccole dunque al suolo, le sue miserie: guardandole così, fuori da sé, le sembravano piccola cosa; eppure, tutta la sua esistenza era lì, in quel mucchietto di pensieri di poco valore.
Ma ne mancava uno, troppo fiero per permetterle di esporlo senza le giuste cerimonie.
O forse, Giulia, quel pensiero lì non voleva proprio trovarlo, né strapparlo a sé, perché quel fiato corto, nel darle la sensazione di morire, la rendeva viva.

Viaggi

I vostri commenti all'articolo

1
  1. Sara

    Una scrittura scorrevole seppur ricercata.
    Complimenti. In modo vero e anche surreale hai rappresentato chiaramente come ci si sente

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Il #Moltiplicazionifestival 2022 ha avuto tra i suoi protagonisti i green content creator Alice P ...
  • Nel corso del #Moltiplicazionifestival è stato proiettato il documentario “PrimAscesa – la m ...
  • Tra gli eventi di apertura del Moltiplicazioni 2022, si è tenuto un dialogo d’ispirazione ince ...
  • Vi raccontiamo in quest'approfondimento l'incontro "Siamo Ovunque. Dialoghi ed esplorazioni sul m ...
  • La nostra redazione, lo scorso fine settimana, ha seguito il #moltiplicazionifestival di Rovereto ...
  • Puntuale come ogni anno, prima della fine dell’estate, anche nel 2022 è tornato Poplar Festiva ...

giovedì 8 Dicembre 2022