Serie A, il Focus della 21^ giornata

Il nostro focus sulla ventunesima giornata di serie A non poteva che riguardare il derby dell’Emilia tra Parma e Bologna, che ha visto i Felsinei imporsi al Tardini di Parma per tre reti a zero.

Partita fondamentale in chiave salvezza, con i gialloblù invischiati nei bassifondi della classifica e gli uomini di Mihajlović alla ricerca di punti preziosi per non venire a loro volta risucchiati dalla zona calda. Sulla sponda crociata, D’Aversa decide di “abbottonarsi”, rinunciando al tridente e schierando in avanti la coppia Gervinho-Cornelius, supportata ai lati da Conti e Gagliolo. Niente rivoluzioni invece per i rossoblù che si affidano, in avanti, a Musa Barrow, alle cui spalle agiscono Sansone, Soriano e Skov Olsen.

In una gara comunque serrata, è il Bologna a fare la partita e a passare in vantaggio: al 15’ calcio di punizione di Sansone, palla perfetta per l’incornata di Barrow che trafigge Sepe. Passano i minuti ed il Parma, sempre chiuso e in modalità “ripartenza”, si fa vedere dalle parti di Skorupski prima con Bani e poi con Brugman. Sono però i rossoblù a trovare il raddoppio, al 33’, sempre con Barrow – in giornata di grazia – che infila l’estremo difensore parmense con un preciso sinistro in diagonale, a fil di palo. Primo tempo che si chiude sullo 0-2.

Al fischio d’inizio della ripresa, nel giro di pochi minuti, il Parma rivoluziona la formazione e ritorna al consueto tridente ma, nonostante alcune buone occasioni create dai gialloblù – a cui però manca concretezza negli ultimi metri – è il Bologna a trovare, in contropiede, in chiusura, il gol del definitivo 0-3 con Orsolini.

Cala il sipario sul match e la canzone di Vasco Rossi Come nelle favole, che risuona a fine gara al Tardini, è quasi una beffa per i crociati che non vincono dal 30 novembre e non segnano da 700 minuti. Tredicesimo posto invece per il Bologna che, a +10 dal Parma e a +8 dal terzultimo posto, può sorridere.

Sport
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Oggi raccontiamo lo "Strike" di Nicolle Boroni, 28 anni, che racconta di sé per parlare a tutti ...
  • È in libreria “UnderTrenta 2020. Souvenir di un anno x”, venerdì 19 febbraio alle ore 18:00 ...
  • Una chiacchierata con la giovane scrittrice trentina Alice Presa, in arte Alice Wood, che che ci ...
  • Cosa c’è di più interessante, di più vero, di più vivo della realtà? In ogni suo film Clin ...
  • Così, tra peccatori e vizi smart, non ci resta che aspettare, pazienti, di uscire finalmente a r ...
  • Intervista a Chiara Orempuller, giovane di Trento che ha scelto di raccontare con un documentario ...

giovedì 25 Febbraio 2021