Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

L’arte circense sbarca in Tesino per la quinta edizione del PerVia Circus Festival

Sei giorni per gustare la magia del circo contemporaneo e dell'arte di strada nella valle che per secoli portò l’arte sulle strade del mondo. Il PerVia Circus Festival torna in Tesino dal 12 al 17 luglio, con un programma ricchissimo e oltre 15 artisti di strada e compagnie circensi provenienti da tutta Europa.

La storia del Tesino, il verde altopiano ai confini orientali del Trentino, racconta che per secoli i cosiddetti “perteganti” ogni anno lasciavano le loro case e le loro famiglie per cercare fortuna sulle strade d’Europa. Sulle loro spalle una cassa di legno, detta casséla, colma di immagini a stampa: la loro merce preziosa, da vendere nelle fiere, nelle piazze o anche semplicemente “per via”, diffondendo l’arte in ogni strato sociale, senza distinzioni e esclusioni.

A distanza di molti anni, nessun pertegante parte più dal Tesino. E se la memoria di questa storia è affidata a un Museo, che significativamente si chiama Per Via, l’anima errante del territorio necessita di incontrare la contemporaneità per restare viva e vitale. Ed è proprio con questo intento che nel 2018 nasce il PerVia Circus Festival, la manifestazione che, rovesciando la prospettiva storica, rende il Tesino terra di arrivo di uomini e donne che ancora oggi sono impegnati a portare l’arte nelle piazze e nelle strade, facendone un potente canale di dialogo, di incontro e naturalmente di bellezza. Non più stampe, ma arti performative: una definizione che include l’arte di strada e il circo contemporaneo e si apre a mille ibridazioni e contaminazioni.

Giunto alla sua quinta edizione, il Per Via Circus Festival torna quest’anno in Tesino per renderlo, dal 12 al 17 luglio, un grande teatro a cielo aperto, grazie ad oltre 15 grandi artisti circensi e una decina giovani promesse del circo nostrano, capaci di dare vita a un ricco programma di spettacoli ed eventi di intrattenimento artistico, adatti veramente a tutti, dai bambini agli adulti, senza confini di lingua o pensiero.

Equilibristi, giocolieri, musicisti, teatranti e artisti d’ogni genere si esibiranno infatti ogni giorno a partire da martedì 12 luglio, quando il Festival verrà ufficialmente inaugurato a Pieve Tesino, presso Piazza Vaon, con lo spettacolo 100%Paccottiglia, della compagnia torinese Circo Pacco (appuntamento alle ore 20.30). Il programma proseguirà quindi a Castello Tesino, mercoledì 13 luglio alle ore 20.30 presso i giardini di via Dante, con lo spettacolo Giro della pizza della compagnia MadameRebinè, varieté a ispirazione ciclistica che saprà stupire e divertire grandi e piccini. Giovedì 14 luglio il carrozzone del Festival si sposterà a Cinte Tesino, dove a partire dalle 18 presso il campo sportivo si susseguiranno varie attività aperte a tutti: giochi per bambini e famiglie, cena in compagnia e per finire gran combinè di intrattenimento con i due spettacoli Kummerspeck e LaCriniera, entrambi in short-form che promettono di far sperimentare al pubblico le frontiere della giocoleria e dell’acrobazia con corda aerea.

Da venerdì 15 luglio e fino a domenica sera il Festival torna e si stabilisce a Pieve Tesino presso Villa Daziaro: un luogo affascinante ed evocativo, dimora storica di una famiglia di grandi venditori di stampe, collocata al centro della valle e capace di riassumerne la vocazione più autentica del territorio e del festival stesso. Nel giardino storico della villa verranno proposti per tutto il weekend spettacoli circensi pomeridiani e serali, concerti, performance artistiche, presentazioni e proiezioni culturali: un programma ricchissimo, disponibile online sul sito www.perviafestival.it.

Frutto del quotidiano lavoro della Scuola di Circo Bolla di Sapone di Trento, con il contributo della Fondazione Caritro e dell’Apt Valsugana e coadiuvata da partner territoriali come la Pro Loco di Pieve Tesino e le Amministrazioni locali, oltre che dal supporto della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi (che a Pieve Tesino gestisce il Museo Tesino delle Stampe e dell’Ambulantato Per Via), il Per Via Circus Festival è un’occasione per scoprire l’affascinante storia del Tesino attraverso la cultura e lo spirito dell’arte performativa circense: un connubio che ci porta oltre i confini del tempo per ascoltare il messaggio d’amicizia che ogni artista porta con sé e per riscoprire il segreto del successo di ieri, ma anche di domani, che risiede nell’incontro e nell’accoglienza dell’altro, del diverso, dello straniero.

L’intero programma, avrà luogo anche in caso di maltempo, in location alternative che verranno comunicate sul sito e sui canali social della manifestazione. Tutti gli spettacoli proposti sono a offerta libera: è consigliata la prenotazione da effettuare online sul sito dal sito.

Cultura
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Per la nostra sezione Sport, vi proponiamo il focus dedicato ai 32esimi di finale di Coppa Italia ...
  • "Al Tour de France trionfa lo sport, quello vero". Un approfondimento dedicato all'ultimo Tour de ...
  • Bill Russell è morto. Aveva 88 anni. Se ne va una leggenda della pallacanestro, il giocatore pi...
  • "La voce delle emozioni". Vi proponiamo oggi l'intervista alla filosofa e scrittrice Ilaria Gaspa ...
  • Joba è il nome d’arte di Giovanni Balduzzi, giovane cantautore che ha appena lanciato il suo n ...
  • "Canto per Europa, la migrante ferita dallo sguardo intelligente e profondo". Paolo Rumiz è stat ...

giovedì 11 Agosto 2022