Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Una (nuova) Statua della Libertà

Una (nuova) Statua della Libertà

Freedom Tower è il nome della struttura che prende il posto delle Twin Towers distrutte nell’attentato dell’11 settembre 2001 a New York, nella zona della Lower Manhattan. Dopo il tragico avvenimento, nell’area sono stati eretti dei pannelli con i nomi di coloro che persero la vita.

L’Ente per lo Sviluppo di Manhattan pianificò una Competizione per ristrutturare la parte del World Trade Center – la zona commerciale – , la cui storia inizia già nel 1946.

Nel 2003 il progetto fu affidato all’architetto David Childs, per una torre che fosse esattamente 1,776 piedi di altezza (circa 541 metri), numero che richiama l’anno della Dichiarazione d’Indipendenza degli Stati Uniti. Ad oggi rappresenta il terzo edificio più alto al mondo, con i suoi 104 piani, che ospiteranno uffici, ristoranti, negozi e garage. L’inaugurazione è prevista per autunno 2013.

A parte tutte le peculiarità costruttive, da 12 anni va avanti anche un aspetto spirituale dell’opera: il sogno americano che nutre i connazionali di speranza nel Futuro e fiducia nella Patria. La Freedom Tower, ha molto in comune con la più vecchia Statua della Libertà, a partire dal nome – tra l’altro il titolo originale di quest’ultima è “Libertà che illumina il mondo”.

La data-chiave del 4 luglio (1776), stampata a grandi caratteri romani sul libro tenuto in mano dalla “Libertà che illumina il mondo”, la ritroviamo il 4 luglio 2004 quando il Sindaco Bloomberg pose un’enorme pietra ai piedi della futura Tower, per onorare «the enduring spirit of freedom» (= il durevole spirito di libertà) ‒ come vi è inscritto – che da secoli accompagna gli uomini e le donne americane desiderosi di essere indipendenti da tutto: dagli altri Stati, dalla società, dalla paura.

Pur essendo stati costruiti in epoche molto diverse, questi due emblemi di Libertà rappresentano gli stessi ideali, che non sono cambiati nel cuore degli americani. La luce che riflettono, l’uno dalla torcia e l’altro dalle pareti, è un monito per coloro che vogliono tentare di rovinare le speranze di questo popolo, per dire loro che comunque c’è e ci sarà una sempre una rinascita, ancora più splendente di prima.

Attualità
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Il #Moltiplicazionifestival 2022 ha avuto tra i suoi protagonisti i green content creator Alice P ...
  • Nel corso del #Moltiplicazionifestival è stato proiettato il documentario “PrimAscesa – la m ...
  • Tra gli eventi di apertura del Moltiplicazioni 2022, si è tenuto un dialogo d’ispirazione ince ...
  • Vi raccontiamo in quest'approfondimento l'incontro "Siamo Ovunque. Dialoghi ed esplorazioni sul m ...
  • La nostra redazione, lo scorso fine settimana, ha seguito il #moltiplicazionifestival di Rovereto ...
  • Puntuale come ogni anno, prima della fine dell’estate, anche nel 2022 è tornato Poplar Festiva ...

martedì 6 Giugno 2023