Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Quali sono le lingue più redditizie e quelle più richieste?

Il mercato del lavoro è sempre più complesso e talvolta è importante scegliere gli studi non solo orientandosi sulle proprie capacità ed ispirazioni, ma anche su ciò che viene ben retribuito.

La piattaforma online per l’apprendimento di lingue straniere Preply ha svelato quali sono le lingue straniere più richieste in Italia e quali possono far guadagnare di più.

Secondo lo studio infatti le competenze linguistiche offrono talvolta delle opportunità sul mercato del lavoro che incidono molto sullo stipendio.

Slyvia Johnson, esperta linguista di Preply afferma: “Imparare una seconda lingua può aumentare significativamente le opportunità di carriera. Non solo conoscere un’altra lingua può migliorare la capacità di comunicazione e favorire la comprensione culturale, ma gli individui multilingue spesso possiedono elevate capacità di risoluzione dei problemi e una migliore memoria. La conoscenza della doppia lingua migliora anche le prestazioni in ambienti multilinguistici e consente flessibilità per ruoli che richiedono trasferimento o viaggio”.

Lo studio è stato condotto analizzando quasi 500.000 annunci di lavoro in Italia, per determinare quali lingue possono far guadagnare di più ai multilinguisti e dove il loro talento è più richiesto.

I dati per lo studio provengono dal motore di ricerca di lavoro ‘Adzuna’ e tengono conto degli annunci di lavoro che cercano esplicitamente competenze in lingue straniere.

La ricerca include annunci di lavoro in Italia che menzionino eventuali requisiti linguistici (diversi dall’italiano) nella descrizione del lavoro.

Per trovare le città globali con le maggiori opportunità, Preply ha raccolto un elenco di oltre 60 città in 19 paesi diversi. Ha quindi cercato opportunità di lavoro in ciascuna località che menzionasse lingue diverse nella descrizione.

Alcuni dei punti chiave dello studio:

– L’estone, il vietnamita, l’indonesiano e il malese sono le lingue più redditizie in Italia, con uno stipendio medio di 60.000 euro (quasi il doppio rispetto ad uno stipendio medio in Italia).

– Al secondo posto tra le lingue più pagate troviamo il coreano, con uno stipendio medio di 56.180 euro.

– L’inglese è la lingua più richiesta in Italia, con 86.785 annunci di lavoro attuali che richiedono persone di madrelingua inglese.

– In termini di opportunità, seguono il tedesco, il francese e lo spagnolo, rispettivamente con 21.350, 13.493 e 10.142 offerte di lavoro per chi conosce queste lingue.

Di seguito la classifica:

Classifica Lingua Stipendio medio
1 Vietnamita €60.000
Indonesiano
Estone
Malese
2 Coreano €56.180
3 Mandarino €54.000
4 Lussemburgo  €53.645
5 Ceco €48.857
4 Spagnolo €10.142
5 Coreano €6.700

 

Per coloro che desiderano spingersi più lontano, la ricerca ha anche esplorato quali città globali offrono lo stipendio più alto per i lavoratori di lingua italiana.

Secondo la ricerca, gli italiani (o coloro che parlano italiano) dovrebbero andare negli Stati Uniti se vogliono guadagnare molto di più che in patria. Seattle si aggiudica il titolo di città globale più redditizia per gli italofoni, con uno stipendio medio annuo di 84.193 euro, ovvero quasi tre volte lo stipendio medio in Italia (31.530 euro).

Los Angeles è al secondo posto, con uno stipendio medio di 73.152 euro, seguita dalle città spagnole Alicante (72.160 euro) e Madrid (63.946 euro). A chiudere la top five c’è Boston, con uno stipendio medio di 61.925 euro.

Lo studio ha anche rivelato quali città nel mondo registrano la più alta domanda di persone di lingua italiana nel mercato del lavoro.

Al primo posto c’è Londra, con 2.545 posti di lavoro che richiedono candidati che sappiano parlare italiano come seconda lingua. Tuttavia, gli italiani guadagnano solo circa 35.846 euro nella capitale del Regno Unito, ovvero appena 4.000 euro in più rispetto allo stipendio medio in Italia.

New York City è la seconda città con la domanda più alta di italiani, con 969 posti di lavoro vacanti, seguita da Parigi (800), Monaco (337) e Orlando (300).

Attualità
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

mercoledì 21 Febbraio 2024