Accademia dell’Euregio 2021, iscrizioni fino al 7 maggio: prima tappa a Levico Terme e Pieve Tesino

Al via a fine maggio l’edizione 2021 dell’Accademia dell’Euregio, il percorso di alta formazione politica – dedicato a 30 giovani trentini, sudtirolesi e tirolesi – nato nel 2015 e organizzato dal Gect/Evtz avvalendosi della collaborazione di vari enti, tra cui la Fondazione Trentina Alcide De Gasperi.

L’obiettivo dell’iniziativa è diffondere tra i giovani una maggiore consapevolezza sulle ragioni profonde che hanno dato avvio a questo esperimento di collaborazione transfrontaliera. In che modo? Selezionando trenta ragazzi e ragazze under 35, non necessariamente già formati sui temi dell’Euregio, che dimostrino una sensibilità aperta al dialogo e alla comunanza di orizzonte a livello euregionale.

Il percorso – articolato in tre tappe che toccheranno anche geograficamente le diverse provincie di questa terra di confine – prenderà il via nel week-end del 28-30 maggio 2021 a Levico Terme e Pieve Tesino, con una tre giorni dedicata alla scoperta della storia, della politica e del diritto dell’Euregio.

Il progetto, che continuerà dal 16 al 18 luglio 2021 a Neustift (vicino a Bressanone) e dal 19 al 22 agosto al Forum europeo di Alpbach, vuole fornire ai giovani partecipanti alcuni argomenti concreti a sostegno della loro sensibilità di partenza e creare uno spazio di apprendimento e confronto non retorico su alcuni dei temi fondamentali dell’Euregio, attraverso l’ascolto di voci e testimonianze, nell’ottica poterne valutare con cognizione di causa le potenzialità ma anche i limiti.

Per introdurre questa nuova edizione dell’Accademia dell’Euregio, a cui sarà possibile iscriversi, entro il 7 maggio, connettendosi alla sezione dedicata del sito del GECT, la Fondazione Trentina Alcide De Gasperi e il Gect/Evtz hanno deciso di proporre un breve ciclo di webinar (tre incontri obbligatori per i partecipanti ma aperti a tutta la cittadinanza) affrontato in presenza e volto a trattare alcuni temi trasversali di particolare valore propedeutico. Gli incontri, inoltre, cercheranno di proporre alcune analisi poco presenti nel dibattito pubblico odierno e utili a relativizzare certe mistificazioni della storia, spesso favorite anche da una conoscenza solamente superficiale o monoprospettica delle vicende di questi territori.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di iscrizione, i costi ed il programma del ciclo di webinar è possibile visitare le sezioni dedicate del sito della Fondazione Trentina Alcide De Gasperi e del GECT.

Attualità
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Nel quarto appuntamento con la nostra rubrica "Ditelo con i fiori" raccontiamo il girasole: un vi ...
  • “L’occhio su Trento", in questo quarto appuntamento, lancia uno sguardo dentro alle antiche m ...
  • Il quarto appuntamento della rubrica musicale "Si salvi chi PROG" è dedicato all'album dei Carav ...
  • L’universo dei perché: è dalla curiosità del bambini che dobbiamo imparare come guardare il ...
  • Presso la sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento, alla presenza ...
  • “Stampe per crescere”: a Pieve Tesino una mostra racconta la nascita dell’editoria per ragazzi. h ...

giovedì 29 Luglio 2021