Bando Generazioni 2021: “Ponti: tra sogno e realtà”

Si è conclusa nel marzo scorso la raccolta delle candidature per l’edizione 2021 del bando Generazioni, promosso ogni anno dalle cooperative sociali Young Inside e Inside con il sostegno degli Uffici Politiche Giovanili delle Province autonome di Bolzano e Trento e della Regione autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol. Con il titolo “Aspirazioni & Ispirazioni”, il bando 2021 ha inteso raccogliere e sostenere idee e progetti che esprimessero la volontà di vivere il territorio, di “costruire” attraverso la cultura e la cooperazione tra persone, oggi anche e soprattutto in reazione ai limiti imposti dalla lunga pandemia.

Fra i progetti vincitori attivati sul territorio della provincia di Bolzano c’è “Ponti: tra sogno e realtà”, del collettivo informale I-Moka, composto dall’attrice e regista Anika Schluderbacher, dalla videomaker Samira Mosca e dal regista Maurizio Pala, ma attorno a cui gravitano anche altri artisti, in questo caso i musicisti Tea Ducato, Domenico Laratta, Marco Stagni, Antonio Del Giudice e la fotografa Maria Radicchi.

Per il bando 2021 il gruppo ha scelto di misurarsi con una meta molto ambiziosa: i sogni, o meglio, la loro realizzazione in un’ottica di costruzione di nuove connessioni tra le persone e i “quartieri” di Bolzano. L’intento, come ci racconta Anika, è quello di «lavorare sulle zone più marginali della città, cercando e mettendo in contatto chi ha un sogno da realizzare con chi quel sogno magari l’ha già realizzato. Ad esempio, un giovane che sta studiando per raggiungere una certa professione potrà conoscere chi quella professione la pratica, una persona anziana o di mezza età che per qualche motivo ha rinunciato ad un sogno e potrà entrare in contatto con qualcuno capace di dargli lo stimolo necessario per continuare a crederci».

Il progetto, nato in collaborazione con la cooperativa sociale Eureka, non è solo ambizioso, ma anche molto impegnativo e articolato. Una prima importante fase, attualmente in corso, prevede infatti la mappatura di Bolzano e dei suoi “Dorf”. «I “Dorf” – spiega ancora Anika – sono aree della città che nel tempo hanno sviluppato servizi e stili di vita circoscritti alla loro stessa area e che tendenzialmente non comunicano tra loro. In pratica, una sorta di microcosmi che non coinvolgono l’intera popolazione di Bolzano, che invece noi vorremmo mettere in contatto». All’interno dei diversi Dorf il progetto va a individuare i principali luoghi di aggregazione – parrocchie, centri giovanili, ecc. – che diventano punti di raccolta dei protagonisti potenziali del progetto: gli “aspiranti” che inseguono un sogno e gli “ispiranti” che quello stesso sogno l’hanno già raggiunto e possono mettere a disposizione la loro esperienza e le loro competenze. In questa fondamentale e delicata fase, il gruppo I-Moka è aiutato da volontari e preziosi supporter: Valeria Trevisan della Biblioteca Claudia Augusta, il Conservatorio C. Monteverdi, Upad – BeYoung e infine MurArte di Volontarius, realtà che metterà a loro disposizione alcuni muri della città.

La fase finale del progetto, infatti, prevede la realizzazione di un video che raccoglierà le interviste ad “aspiranti” e “ispiratori”, raccontando la loro storia individuale e, s’intende, il decisivo momento del loro incontro, e una mostra di ritratti fotografici che andranno a tappezzare in modalità street art i muri di Bolzano.

È una nuova rete quella che Anika ci racconta di voler creare con il gruppo I-Moka, una rete virtuosa che mette in comunicazione persone, luoghi ed esperienze, perché attraverso la condivisione e il contatto è più facile avere la forza di continuare ad alimentare idee e ambizioni. «Mai mettere da parte il proprio sogno. Anche qui a Bolzano è possibile trovare chi può aiutarti a tenerlo vivo e realizzarlo».

Se sei di Bolzano e hai un sogno che vorresti tanto raggiungere, oppure un sogno che hai già realizzato da raccontare per dare supporto al progetto “Ponti: tra sogno e realtà”, scrivi una mail all’indirizzo del gruppo I-Moka: mokabolzano@gmail.com .

Approfondimenti
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Un approfondimento dedicato al "meraviglioso rumore" di Poplar Festival che è tornato a risuonar ...
  • Il coraggio di guardare il mondo in profondità: l' intervista, a cura di Ilaria Bionda, all'auto ...
  • In risposta alla sfida di UnderTrenta "Democrazia o prepotenza?", pubblichiamo oggi la riflession ...
  • Quale scienza nel nostro futuro? Per la nostra sezione approfondimenti l'intervista - a cura di F ...
  • In questo appuntamento de "L'occhio su Trento" scopriamo le Gallerie di Piedicastello, una sede e ...
  • Il quinto appuntamento della nostra rubrica musicale "Si salvi chi PROG" è dedicato al concept a ...

sabato 25 Settembre 2021