Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Creatività e solidarietà insieme: una mano per il Gargano

L’idea alla base di questo progetto è molto semplice: dare una mano alle zone colpite dall’alluvione che si è abbattuta sul promontorio del Gargano i primi giorni dello scorso settembre, mettendo insieme creatività e solidarietà. Annagina Totaro e Alessandro Pancosta, graphic designer, hanno pensato di mettere a disposizione della loro terra il talento e hanno lanciato un appello: disegnare per aiutare. Ventuno illustratori hanno aderito realizzando altrettante opere inedite a tema, «un pensiero fatto a mano per la riqualificazione del Gargano.»

Di ciascuna, in collaborazione con l’Associazione Culturale Carpino Folk Festival, ne sono state stampate sei copie acquistabili alla cifra simbolica di 30 euro. I fondi saranno destinati alla ricostruzione della Masseria Facenna di Carpino, da poco iscritta al circuito delle masserie didattiche pugliesi: la struttura sarà adibita all’accoglienza di scolaresche per scoprire la tradizione casearia del territorio. Antonio Facenna, che ha perso la vita durante l’alluvione, continuerà a esserci in qualche modo attraverso la realizzazione del suo sogno.
La campagna è iniziata solo il 17 novembre e due delle illustrazioni sono già esaurite. Ma non vi preoccupate, ce ne sono ancora, e avete tempo fino al 31 gennaio 2015. Potete vedere la galleria delle opere qui, resterete piacevolmente colpiti da come, in assoluta semplicità, la bellezza può aiutare . E c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Le mani proteggono, suonano, accolgono, abbracciano, riscaldano, scrivono, disegnano, man-tengono. Metteteci anche la vostra.

gargano-jacopo-rosati-web

 

gargano-ilaria-grimaldi-web (1)

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

lunedì 4 Marzo 2024