Far nascere le madri

La figura della doula

Doula-I

Alla fine degli anni Settanta Marshall Klaus e Phyllis Klaus, due ricercatori americani, stavano conducendo in Guatemala degli studi per capire quanto fosse importante avvicinare il bimbo alla mamma appena nato e attaccarlo al seno. Alcune studentesse affiancavano le partorienti per cogliere quali interventi favorissero o meno l’allattamento. Solo una studentessa parlava fluentemente lo spagnolo e poteva quindi interagire con le gestanti con qualche parola di conforto durante il travaglio. Tutti i parti ai quali partecipò la ragazza si risolsero in tempi più brevi, con una minore medicalizzazione e con meno cesarei rispetto agli altri.

Quella giovane stava svolgendo, inconsapevolmente, l’attività di doula (in greco antico ‘doùle è “colei che serve”); figura che, sin dai tempi dei tempi, si occupava del benessere della donna a tutto tondo, in particolare durante la gravidanza, nel parto e nel puerperio.
Gli studi dimostrano che la presenza di una figura che possa offrire un sostegno, precoce e continuativo, di tipo emotivo alla futura mamma, porta a un travaglio e un parto più sereni, facilita una migliore esperienza della maternità e ne previene le difficoltà.
Essere doula significa saper ascoltare, avere pazienza, entrare in empatia con la futura madre, significa avere una centratura particolare ed aver risolto molti nodi della propria vita: la doula aiuta a creare armonia fra le persone della famiglia del nuovo arrivato, si dimostra attenta alle esigenze della donna che l’ha richiesta.

Data la delicatezza dei temi che affrontano e delle situazioni che vivono, coloro che vogliono diventare doule devono essere formate. Le donne interessate possono frequentare una delle Scuole italiane* (fra le altre: www.mondo-doula.it, www.mammadoula.it, www.douleitalia.it).
Va precisato che la doula non è un’ostetrica e non cerca in nessun modo di svolgere tale mestiere, è una risorsa che può collaborare con l’ostetrica aiutando la mamma emotivamente a rimanere centrata su di sé.

*In Italia, la doula è una professione non ordinistica, regolamentata dalla legge 14 gennaio 2013, n. 4.

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • "Caro libro, un altro giorno della mia vita, e la vita è come un libro. Un libro è come una sca ...
  • A cena con Dalla e un caffè con Springsteen, ma senza smartphone. https://t.co/2vQi8fitZR
  • In Italia si legge sempre meno. Ma leggere serve ancora? Se sì, quali soluzioni per ovviare a qu ...
  • Il Bar Malghet è una giovane realtà diventata un punto di riferimento per tutti coloro che freq ...
  • Questione di (S)fiducia https://t.co/JL3dDiuJI9
  • Se, smartphone alla mano, vi è capitato di pensare "che bene che è fatta quest'app!", è possib ...

martedì 4 Agosto 2020