Chiudi

Un'esperienza su misura

Questo sito utilizza cookie tecnici e, previa acquisizione del consenso, cookie analitici e di profilazione, di prima e di terza parte. La chiusura del banner comporta il permanere delle impostazioni e la continuazione della navigazione in assenza di cookie diversi da quelli tecnici. Il tuo consenso all’uso dei cookie diversi da quelli tecnici è opzionale e revocabile in ogni momento tramite la configurazione delle preferenze cookie. Per avere più informazioni su ciascun tipo di cookie che usiamo, puoi leggere la nostra Cookie Policy.

Cookie utilizzati

Segue l’elenco dei cookie utilizzati dal nostro sito web.

Cookie tecnici necessari

I cookie tecnici necessari non possono essere disattivati in quanto senza questi il sito web non sarebbe in grado di funzionare correttamente. Li usiamo per fornirti i nostri servizi e contribuiscono ad abilitare funzionalità di base quali, ad esempio, la navigazione sulle pagine, la lingua preferita o l’accesso alle aree protette del sito. Comprendono inoltre alcuni cookie analitici che servono a capire come gli utenti interagiscono con il sito raccogliendo informazioni statistiche in forma anonima.

Prima parte6

cm_cookie_cookie-wp

PHPSESSID

wordpress_test_cookie

wordpress_logged_in_

wordpress_sec_

wp-wpml_current_language

YouTube1

CONSENT

Scopri di più su questo fornitore

Google3

_gat_

_gid

_ga

Scopri di più su questo fornitore

Biblioteca Vivente: “Un segno di grande civiltà ed apertura”

Riflessioni sull'evento di "Liberi da Dentro"

L’arrivo improvviso della malattia sconvolge la vita delle persone. Un lungo percorso, denso di difficoltà, cambi di abitudini, decisioni da prendere in pochi secondi. La vita alle volte ci mette davanti delle curve improvvise, alle quali non siamo preparati.

La determinazione dei protagonisti nell’affrontare questa sfida è un esempio di come il coraggio, la riflessione, la motivazione forte e profonda possano consentirci di superare i nostri limiti.

Anche nell’esperienza difficile del carcere, dove silenzio, solitudine interiore e distacco dagli affetti, rendono tutto più difficile, l’Uomo ha la possibilità di sfidare se stesso per tirare fuori il meglio di sé.

Non è questione di essere “eroi”, semplicemente essere Uomini tra gli Uomini, testimoni che anche nel buio delle difficoltà è la nostra capacità di offrire valori umani a farci fare la differenza.

Sogno una società che si apra all’altro in maniera nuova, piena e profonda.
Dove chi finisce la sua pena possa giocarsi la “sua seconda chance”.
Grazie per questa testimonianza e questa “lettura”. Un segno di grande civiltà ed apertura.

– Anonimo –

 

Per saperne di più sul progetto “Liberi da dentro”, clicca qui

Approfondimenti
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Il #Moltiplicazionifestival 2022 ha avuto tra i suoi protagonisti i green content creator Alice P ...
  • Nel corso del #Moltiplicazionifestival è stato proiettato il documentario “PrimAscesa – la m ...
  • Tra gli eventi di apertura del Moltiplicazioni 2022, si è tenuto un dialogo d’ispirazione ince ...
  • Vi raccontiamo in quest'approfondimento l'incontro "Siamo Ovunque. Dialoghi ed esplorazioni sul m ...
  • La nostra redazione, lo scorso fine settimana, ha seguito il #moltiplicazionifestival di Rovereto ...
  • Puntuale come ogni anno, prima della fine dell’estate, anche nel 2022 è tornato Poplar Festiva ...

giovedì 8 Dicembre 2022