L’annegata

Roma; Stazione Tuscolana, ore dieci.

Seduti in attesa del treno, due attori ripassano il copione: lei, brunetta di una bellezza insignificante, ripete macchinosamente la sua battuta.

«O vedi che cce sta ‘na donna che ssse sta a affffogà?»

Baywatch in salsa Gadda.

Lui, sulla cinquantina, le fa da Pigmalione: «La o più lunga, unita alle seguenti… raddoppia la c… raddoppia la f… l’attacco più improvviso…»

E la sventurata continua a ripetere la sua frase, sempre più macchinosa, sempre più frustrata.

«Oooovvvedi che ccccce sta ‘nnna donna che ssse sta a affffogà?»

«Devi gesticolare!», le intima creando mulinelli in aria con le tozze braccia infagottate dal piumino. Sembra quasi uno di quei pupazzi gonfiabili a bordo strada agitati dal vento.

Lei, imperterrita, ormai vittima del suo stesso personaggio, ripete come un disco rotto la battuta:
«O vedi che ce sta ‘na donna che se sta a affogà?»

20190116_155755 (2)

Tutti i pendolari sulla banchina guardano ormai verso i binari, nel tentativo di scorgere quella donna che sta affogando. Come in un dipinto di Dalí, sembra di vedere rompersi le traversine e liquefarsi il terreno: le mani dell’affogata che cercano l’aria.

«Il treno per Bracciano è in arrivo al binario 5»

Sussulto. L’aria smossa dai vagoni mi risveglia.
L’attrice ancora muove le labbra, indicando un punto imprecisato davanti a sé: lo stridore dei freni copre la sua nenia pietosa.

L'alternativa

I vostri commenti all'articolo

2
  1. Giulia Mariti

    Grazie Maurizio: tutto il racconto è effettivamente scaturito dall’immagine! :)

  2. Maurizio

    Molto divertente e con una immagine finale potentissima!

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Realtà vs finzione nei libri: creare personaggi troppo basati sulle persone reali può avere anc ...
  • Il ruolo dello humor e della letteratura umoristica. Quello che c'è dietro la risata finale ce l ...
  • La critica tagliente, ironica e appassionata di una nuova autrice: «Boicotta la tassa, vinci il ...
  • Un'attuale riflessione ed un esempio reale di una convivenza pacifica tra culture differenti, e l ...
  • Un racconto di una parte di quotidianità contemporanea che purtroppo lascia l'amaro in bocca #na ...
  • Un destino già scritto da altri e riflesso negli occhi bassi dell'indifferenza. Buona lettura! ...

giovedì 13 giugno 2019