Entusiasmo

La realtà è cambiamento. Un continuo passaggio, una successione di passato, presente e futuro. È energia che scorre in costante divenire e che non può essere fermata. Gandhi diceva: «Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo» e questo è possibile attraverso l’entusiasmo.
Entusiasmo è una parola potente che deriva dal greco: ‘en’ dentro + ‘thèos‘ dio, “essere in collegamento con il Divino in sé”. Una persona entusiasta è «una persona che vive la propria vita in connessione con la propria spiritualità» seguendo, quindi, la sua vera natura che le consente di modificare la propria esistenza.
L’entusiasmo non è uno stato d’animo che si traduce in eccitazione effimera e passeggera. È qualcosa di estremamente profondo che rende l’essere umano creatore consapevole della sua realtà. È il risveglio di una forza interiore che permette di generare continuamente gioia utile a rendere la propria vita un capolavoro.
Gli ostacoli perdono il valore di ostruzione o blocco e diventano elementi naturali del cammino, mentre lo stato d’animo, centrato e pacifico, si proietta ad affrontare gli obiettivi fissati.
Una realtà di uomini e donne capaci di rendersi felici diventa un luogo pacifico e di dialogo.
Diceva Neville Goddard: «Sentire è il segreto».

 

Leggi anche:
Autonomia
Beata solitudo, sola beatitudo
Incertezza
Ricerca

 

UnderWord
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

martedì 28 agosto 2018