L’eroe

Un giovane d’oggi si siede a guardare il telegiornale della sera: un primo servizio lo tiene aggiornato dei progressi fatti dalla politica nell’ultimo mese e lo scopre essere identico al servizio del mese precedente; una voce fuori campo lo bombarda di cifre troppo difficili da immaginare per dargli un’idea della crisi economica in cui sguazziamo; un giornalista intervista una manciata di rabbiosi lavoratori precari o disoccupati che non vedranno mai una pensione; infine una cronaca approfondita lo ragguaglia sull’ultimo amore della soubrette di turno. Il giovane spegne la televisione. Non sa se domani proseguirà con lo studio per ottenere una laurea di dubbia utilità. Non sa se accetteranno la sua richiesta di lavoro per contribuire a pagare gli studi. Decide di “evadere”, di rilassarsi davanti un film: Batman o Spiderman?

Quel giovane vorrebbe essere un supereroe: vorrebbe essere bravo e rispettato nel lavoro che svolge, poter realizzare i propri sogni e magari, un domani, costruirsi una famiglia tutta sua. Sarebbe l’eroe migliore di tutti.

L'alternativa
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Per informarsi bene bisogna avere buona capacità di #interpretazione e #menteaperta. https://t.co ...
  • #Mappiato: viaggio intorno al mondo con le canzoni di Franco #Battiato https://t.co/Gx0aK44cOW h ...
  • Un'interessante intervista sulle #dipendenze contemporanee​. https://t.co/S1o5PAun9b https://t.c ...
  • La difficoltà di essere davvero informati e aggiornati nel labirinto di #troll #fake nella socie ...
  • #Leggere che passione! Così tanti libri e così poco tempo per leggerli... https://t.co/hMCprdnvHH ...
  • Meravigliarsi è una cosa meravigliosa. Ma siamo ancora capaci di farlo? #meraviglia #tecnologia h ...

mercoledì 4 ottobre 2017