Baffi che fanno solidarietà

All’insù, all’ingiù, all’inglese o come li portava Dalì: dal 2003 novembre è il mese del baffo.

Movember (neologismo che ingloba le parole inglesi moustache e november) è un progetto australiano nato quasi per caso in una domenica pomeriggio di chiacchiere fra amici nella quale Adam Garone decide di rilanciare la moda dei “mustacchi” non tanto per un vezzo narcisistico ma al fine di realizzare una campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione pro tumore alla prostata.
Conosciuto anche come adenocarcinoma prostatico, il cancro alla prostata è uno dei mali più diffusi tra la popolazione maschile ultracinquantenne, la cui sintomatologia si caratterizza nelle minzioni frequenti e dolorose o nella presenza di sangue nelle urine e nel liquido seminale.

Oggi l’idea di Garone ha attecchito in tutto il globo con l’adesione di 21 Paesi e di oltre 1,9 milioni di MoBrothers (fratelli di baffo) che dal 1 al 30 novembre si impegnano a “coltivare” il barbiglio sotto le narici postando foto sul sito ufficiale dell’iniziativa, chiedendo donazioni e concorrendo all’elezione dell’International Man of Movember. Anche le donne (MoSista) sostengono l’azione di Movember e dei MoBro facendo offerte o pubblicizzando attivamente l’iniziativa.

L'alternativa
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Parla di musica il nuovo articolo, ma anche di sogni, del ruolo della donna e di #pizzicasalentin ...
  • Realtà vs finzione nei libri: creare personaggi troppo basati sulle persone reali può avere anc ...
  • Il ruolo dello humor e della letteratura umoristica. Quello che c'è dietro la risata finale ce l ...
  • La critica tagliente, ironica e appassionata di una nuova autrice: «Boicotta la tassa, vinci il ...
  • Un'attuale riflessione ed un esempio reale di una convivenza pacifica tra culture differenti, e l ...
  • Un racconto di una parte di quotidianità contemporanea che purtroppo lascia l'amaro in bocca #na ...

mercoledì 24 luglio 2019