“Il trono di ghiaccio”

Recensione del libro di Sarah J. Maas

Questo articolo fa parte del laboratorio Scrittori di classe

Una storia emozionante ed avvincente, piena di azione e umorismo, ma soprattutto fantasia. Questa potrebbe essere la descrizione de Il trono di ghiaccio, romanzo scritto da Sarah J. Maas e pubblicato in Italia il 21 maggio 2013 da Mondadori.

La vicenda è ambientata ad Adarlan, un grande impero in continua espansione, governato da un re violento e sanguinario. Qui la magia è stata bandita da dieci anni e i Fae, esseri magici capaci di trasformarsi in animali, ormai sono scomparsi. Celaena Sardothian, la più grande assassina di Adarlan, è stata catturata e portata nei campi di lavoro di Endovier, dove avrebbe dovuto lavorare fino alla morte, ma un’inaspettata visita del principe ereditario, Dorian Harvillard, le dà una possibilità di ritornare libera: diventare la paladina del re. Purtroppo non basta accettare, infatti è stato organizzato un torneo dove sono stati radunati i guerrieri più forti e i sicari più pericolosi del regno, i quali, assieme a Celaena, dovranno contendersi il titolo di paladino. Si ritrova quindi nel palazzo reale dove passa le giornate ad allenarsi con il capitano delle guardie e migliore amico di Dorian, Chaol Westfall, in preparazione per le sfide che dovrà affrontare durante il torneo. Nel frattempo però, qualcuno sta uccidendo brutalmente alcuni partecipanti e da un giorno all’altro potrebbe toccare a Celaena se non si affretta a scoprire chi si cela dietro questi omicidi.

 

y4

 

Anche se la trama assomiglia a molti altri romanzi, la storia riesce a coinvolgere pienamente il lettore. E così, insieme all’orgoglio, alla vanità, all’ironia e al coraggio della protagonista, non può mancare una piccola storia d’amore e la nascita di una profonda amicizia.
Il mio giudizio è certamente positivo: ho letto ogni pagina con molto piacere e interesse. Inoltre, sono stati ora pubblicati in Italia anche i due sequel, La corona di mezzanotte e La corona di fuoco, e anche i prequel, raccolti in un unico libro: La lama dell’assassina. Tutti da me già divorati fino all’ultima pagina.

Cultura, Scrittori di classe
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Recensione allo #spettacolo di #GabrieleLavia nel lavoro "L’uomo dal fiore in bocca…e non sol ...
  • Oggi nella rubrica #scrittoridiclasse parliamo del #Simposio di #Platone e dell' #amore #omosessu ...
  • #Articolo riguardate la #difficoltà di riuscire a raggiungere i propri #sogni e non farsi #tarpa ...
  • L'#emozione di passeggiare in #montagna raccontata in questo articolo di #Scrittori di Classe. #U ...
  • Fabiola ci parla di un #libro che raccoglie cento vite di #donnestraordinarie, esempio di grande ...
  • Articolo proposto dalla rubrica #scrittoridiclasse in cui ci viene spiegata la pericolosità dei ...

giovedì 27 aprile 2017