33 parole per lo spettacolo “Le sorelle Macaluso”

A teatro

Le sorelle Macaluso, regia di Emma Dante

«Sette sorelle si fermano a ricordare, a evocare, a rinfacciare e a sognare. A piangere e a ridere della loro storia. È il funerale di una di loro e, nel confine tra al di qua e al di là, tra ora e mai più, i morti son pronti a portarsi via la defunta. La scena è vuota e buia. Soltanto ombre abitano questo vuoto finché un corpo viene lanciato verso di noi. L’oscurità espelle una donna. Adulta, segnata, e dal fondo appaiono facce di vivi e morti mescolati insieme. Tutti sono a lutto. Il piccolo popolo avanza verso di noi con passo sicuro e una donna danzante si unisce al corteo. C’è una famiglia in movimento che entra ed esce dal buio. Si vedono un giovane padre apparire alla figlia cinquantenne, una moglie avvinghiata al marito in un eterno amplesso, un uomo fallito anche da morto. I sogni sono rimasti sospesi tra le ombre e la solitudine e gli estinti stanno davanti a noi, con disinvoltura. “Le sorelle Macaluso – scrive Emma Dante – sono uno stormo di uccelli sospesi tra la terra e il cielo. In confusione tra vita e morte.“»

Sorelle-Macaluso-corrieraCC_0

E chi l’ha visto cosa dice? Lasciamo la parola ai nostri Trentatré spettatori:

Femminile, fisicità, emozione: questo quanto mi è rimasto dopo la rappresentazione. Ciò che veniva evocato, si è materializzato dinanzi agli occhi, per cui l’empatia c’è stata. Ma mi è piaciuto? Su questo non ho ancora un giudizio definitivo.
Enrico Miorelli (33 Trentini in 33 parole)

Cultura
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Un racconto di una parte di quotidianità contemporanea che purtroppo lascia l'amaro in bocca #na ...
  • Un destino già scritto da altri e riflesso negli occhi bassi dell'indifferenza. Buona lettura! ...
  • Il disagio opprimente, invisibile agli occhi, che non da tregua. Ma anche il racconto di un viagg ...
  • Un racconto immaginario - oppure no - in attesa lungo i binari ferroviari. Buona lettura! #raccon ...
  • Talvolta guardando una fotografia, l'immaginazione si unisce alle parole ed il risultato è una s ...
  • Sfatare i luoghi comuni: la divertente cronaca di un esperimento botanico. La storia di un nostro ...

domenica 3 marzo 2019