Voci dall’Europa: non mura ma libertà

Riflessioni sull'Unione Europea nell'evento "Oltre le mura"

Secondo noi l’idea con cui è nata l’Europa, come unione di popoli e di culture diverse nella speranza che potessero convivere insieme senza pregiudizi e senza farsi la guerra, era un’idea giustissima, ma che poi si è pian piano persa di vista.

Da un’Europa unita e “senza confini” si è passati a vari Stati recintati da muri e da filo spinato che mettono vincoli assurdi a persone che scappano dal proprio paese, privandole di fatto dal diritto alla vita, attraverso leggi e confini materiali.

line-in-sand

Ungheria, Austria ma anche Italia, Francia e Germania stanno seguendo questa direzione, invece noi vorremmo che ogni persona fosse libera di vivere dove preferisce in base alle proprie esigenze, non che siano altri a decidere per loro.

 

Erasmo Pantano, Selman Manuka

Attualità
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Cambiamento come aspetto positivo: in tutti i sensi. In questo nuovo articolo, una nostra autrice ...
  • Una tragicommedia dal retrogusto un po' amaro: grandi protagonisti e tema molto attuale per quest ...
  • I VENERDÌ VIZIOSI! L'IRA: dalla letteratura alla filosofia, peccato capitale o stato d'animo i ...
  • Da Van Gogh a Segantini: i pittori tormentati e le tragedie delle loro vite che si rispecchiano i ...
  • Questo articolo ci è piaciuto davvero molto! Leggetelo anche voi! Non è #pessimismo, è #Scienz ...
  • Vivere assieme, senza pregiudizi, senza erigere mura. Queste le premesse per un'Europa davvero Un ...

lunedì 19 novembre 2018