La mia passione

Questo articolo fa parte del laboratorio Scrittori di classe

Sin da piccolo ho sempre avuto una grande passione: l’agricoltura. Già quando ero all’asilo e vedevo passare un mezzo agricolo, mi si illuminavano gli occhi e rimanevo quasi ipnotizzato a guardarli. Spesso io e la mia famiglia andavamo a trovare un amico di mia madre, Andrea, che ha una stalla molto grande nel paese di Mozzecane, comune italiano della provincia di Verona, situato al confine con la provincia di Mantova. Quando arrivavo lì era per me come andare nel paese delle meraviglie: trattori, mucche, macchine agricole, ecc.

 

Andando avanti con l’età questa predilezione per il settore agricolo è cresciuta e maturata sempre di più e mi accompagna ancora oggi. D’estate vado ad aiutare Andrea per imparare il mestiere: vado nei campi e me ne prendo cura, raccogliendo le balle di fieno e trebbiando il mais quando è maturo, verso i primi di settembre. Alla mattina, ogni tanto, mi è capitato di mungere le mucche, ma non è un’attività che mi piace particolarmente perché è noiosa e ripetitiva, mentre io preferisco stare all’aria aperta.

 

agricoltura-italiana1

 

Inoltre, sempre al sorgere del sole, mi occupavo di dar loro da mangiare e di pulire la stalla dagli escrementi. Durante i miei soggiorni estivi questi lavori si ripetevano tutti i giorni per due volte al giorno. Finita la cena si usciva nuovamente per controllare se tutto era a posto e se le bestie erano nella stalla. La lunga giornata si concludeva con l’irrigazione dei campi e degli orti e verso le undici, finalmente, si andava a letto stanchi morti. Ogni giorno si ripeteva la stessa routine. Nonostante la fatica che comporta il lavoro dei campi e con le bestie, sotto il sole cocente, sotto la pioggia e le intemperie, alla sera sono sempre felice e soddisfatto.

 

Il mio sogno è quello di avere, un giorno, un’azienda agricola tutta mia, molto grande, con vari animali, come cavalli, galline, conigli e mucche, rinchiuse in spaziose stalle moderne e pulite. Mi piacerebbe anche produrre latte e carne e vorrei avere diverse colture: mais, patate, frutta e verdura. La strada che devo percorrere per realizzare il mio desiderio è lunga e difficile, ma io mi sento pronto per affrontarla e ce la metterò tutta.

Attualità, Scrittori di classe
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Articolo proposto dalla rubrica #scrittoridiclasse in cui ci viene spiegata la pericolosità dei ...
  • Arianna ci rivela le sue impressioni sul capolavoro di #Miyazaki, Il castello errante di Howl. #s ...
  • #viaggio indimenticabile alla scoperta della #Calabria e dell'associazione #Libera https://t.co/s ...
  • Il nostro autore Enrico Miorelli propone la #recensione allo #spettacolo teatrale "#Staserasonoin ...
  • La rubrica #Scrittoridiclasse propone un articolo che invita a ribellarsi alla #routine. #UnderTr ...
  • Il #razzismo è il tema affrontato da uno dei nostri autori della rubrica #Scrittoridiclasse http ...

giovedì 13 aprile 2017