Italieni abroad

Italieni abroad

E pure quest’anno è arrivata l’estate. Attesa per molto, da molti. Estate significa quasi sempre vacanza e spesso all’estero. Viaggiare, volare, spostarsi di decine, centinaia, migliaia di chilometri e poi… l’italiano in vacanza all’estero.

Non offendetevi, io stessa rientro nella categoria, ma l’italiano medio in vacanza all’estero è uno shock culturale che preferirei evitare. Una di quelle cose che proprio mi fa alzare gli occhi al cielo e celare la mia nazionalità.

L’italiano medio in vacanza lo si riconosce lontano un miglio, perché è il più rumoroso, è quello che gesticola, è quello che si veste tutto firmato e possibilmente con colori sgargianti tipo “tronista”, è quello che cerca di fare il furbo e sorpassare quando è in fila.

L’italiano medio in vacanza all’estero è quello che va a mangiare nei ristoranti italiani all’estero e impiega tutto il tempo del pasto a sottolineare quanto in Italia si mangi molto meglio e quanto il caffè dalle altre parti faccia schifo.

L’italiano medio in vacanza all’estero non sa le lingue straniere e quindi parla in italiano aggiungendo dei suffissi a seconda della lingua che vorrebbe riprodurre, tipo “s” se è spagnolo e “en” se è tedesco. E pretende che tutti lo capiscano.

L’italiano medio in vacanza all’estero cerca altri italiani medi in vacanza all’estero per creare un gruppetto di dialogo che solitamente ruota intorno alle tre domande più importanti: 1) di dove sei? 2) da quanto sei arrivato e quanto ti fermi? 3) che squadra tifi? E da quel momento potresti essere in Nuova Guinea o nel bar sotto casa, ma quello è l’argomento che unisce noi italiani, l’unico vero motivo di patriottismo che abbiamo noialtri.

Attualità

I vostri commenti all'articolo

2
  1. penny-stock-social.com

    Awesome! Its in fact amazing piece of writing, I have got much clear idea
    concerning from this post.

  2. Rallo

    PER NON PARLARE DEI FASTIDIOSI MANDOLINI CHE CI PORTIAMO IN GIRO E DELLA PUMMAROLA CHE IMBARCHIAMO SULL’AEREO!111!1 UÈUÈ!!11!1!

Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Parla di musica il nuovo articolo, ma anche di sogni, del ruolo della donna e di #pizzicasalentin ...
  • Realtà vs finzione nei libri: creare personaggi troppo basati sulle persone reali può avere anc ...
  • Il ruolo dello humor e della letteratura umoristica. Quello che c'è dietro la risata finale ce l ...
  • La critica tagliente, ironica e appassionata di una nuova autrice: «Boicotta la tassa, vinci il ...
  • Un'attuale riflessione ed un esempio reale di una convivenza pacifica tra culture differenti, e l ...
  • Un racconto di una parte di quotidianità contemporanea che purtroppo lascia l'amaro in bocca #na ...

venerdì 26 luglio 2019