Dalla costa opposta

Dalla costa opposta

Il 16 settembre 2013 il mondo intero aveva gli occhi puntati sull’Isola del Giglio e sulla nave da crociera tristemente famosa, sulla costa italiana opposta avveniva un piccolo miracolo.

A Roseto degli Abruzzi (Teramo), dopo circa un secolo di totale assenza, sono comparse sulla spiaggia 18 tartarughine marine. I bagnanti presenti sono rimasti sbalorditi dallo spettacolo inaspettato: sono emersi dalla sabbia esseri verdi e corazzati che hanno subito preso la via del mare. Anche il WWF è rimasto stupito: la deposizione delle uova e la successiva salvaguardia della zona sono sfuggite alla supervisione di tutti gli enti preposti. Madre Natura ha magistralmente protetto i preziosi nidi da ombrelloni e castelli di sabbia.

Il giorno in cui l’Uomo gira una grande nave con italica destrezza, la Natura (senza alcun bombardamento mediatico) persevera nel far girare la vita (Ivana Spagna docet).

 

Attualità
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

venerdì 13 luglio 2018