Attacco a Parigi

Questo articolo fa parte del laboratorio Scrittori di classe

Parigi, 13 novembre 2015, una data che sicuramente verrà ricordata nella storia dell’umanità: un gruppo di terroristi dello Stato Islamico costituito da circa 8 membri organizza degli attentati in tutta la città di Parigi; fa parte del commando anche una donna.

Ore 21:20, iniziano sparatorie ed esplosioni allo Stade de France durante una partita. Gli spari sempre più forti costringono gli spettatori a rimanere chiusi all’interno dello stadio. La gente è terrorizzata, si diffonde il panico totale.

Ore 21:40, nuovi spari ed esplosioni, ma questa volta colpiscono nei pressi del Bataclan, dove muoiono circa 120 persone innocenti, tra cui giovani e molte donne. La Francia proclama lutto nazionale, ma anche gli altri Stati europei sono profondamente colpiti da questa tragedia.

Nei giorni successivi ai fatti, gran parte delle persone dedicano un minuto di silenzio alle vittime dell’attacco, tra le quali anche due italiani. Contemporaneamente Stati Uniti e Russia si schierano a fianco della Francia nel dichiarare guerra allo Stato Islamico.

attentati-parigi-novembre

Leggi qui tutti gli articoli del laboratorio

Attualità, Scrittori di classe
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Ricordare chi eravamo, attraverso gli abiti #moda #Italia #storia https://t.co/DPMWxKHDQd
  • Organizzazioni internazionali e sovranità: suggestioni da un mondo che sta cambiando https://t.co ...
  • Una riflessione sulla deontologia del giornalista con qualche spunto cinematografico. #giornalism ...
  • Strani fenomeni che accadono dormendo, talvolta peggiori degli incubi https://t.co/nw3JBpEKEJ
  • Storie di stranieri che hanno fatto l'Italia. #Suomi100 https://t.co/3yQSOHRRDM
  • Grazie a queste mini-recensioni sul teatro abbiamo sempre nuovi spettacoli da vedere! #teatro #ar ...

mercoledì 18 aprile 2018