Invidia

C’era una volta uno Smartphone di nome Case, egli godeva di una forma perfetta: né un graffio né un’ammaccatura, il suo padroncino lo trattava da vero Re. Il suo migliore amico invece, Strong, era un vecchio modello, non aveva nemmeno la possibilità di connettersi ad internet. Egli però aveva una resistenza insuperabile messa alla prova tutti i giorni dal suo padroncino, il quale era così sbadato che doveva tenerlo al collo per non perderlo o farlo cadere.

Case gli invidiava quella resistenza, lui doveva stare attento ad ogni minimo spostamento che il suo padrone gli faceva fare, invece Strong poteva benissimo sonnecchiare tutto il giorno a penzoloni dall’esile collo del ragazzo.

Little Winners
Di questa sua invidia ne continuava a parlare con Dell, il computer portatile del suo padroncino: “oh Dell, anche oggi nello zaino sono stato attentissimo a non andare contro le chiavi!! Ahimè, se fossi come Strong, potrei dormire tutto il giorno!” – Dell, il quale era un astuto giocatore e voleva le attenzioni del suo padrone tutte per sé, convinse Case a mettere alla prova la resistenza di Strong.

Il giorno dopo a scuola, mentre riposava nella tasca dello zaino, pensò a come poter mettere in moto un buon piano. Decise quindi di allentare il cordoncino che sosteneva Strong per vedere se avrebbe resistito alla caduta.

Mentre allentava il nastro, il padroncino sbadato di Strong lo colpì e lui finì sul pavimento della scuola. Ancora un po’ intontito dalla caduta Case aprì gli occhi e vide Strong venirgli addosso ancora addormentato, mentre il suo padroncino si piegava per recuperarlo. Il nastro allentato fece ruzzolare Strong proprio sopra di lui e si sentì perdere i sensi.

Quel giorno Case dovette andare dal Tecnico Router, il quale d’urgenza gli sostituì lo schermo, ma la cosa più grave è che non avrebbe più avuto un migliore amico.

Approfondimenti, I peccati capitali
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • La meridiana Clementina: un capolavoro poco conosciuto nel pieno centro di #Roma. https://t.co/K ...
  • Guidare stanca. Soprattutto se la tua città è una vera e propria giungla: aneddoti di guida in ...
  • Cambiamento come aspetto positivo: in tutti i sensi. In questo nuovo articolo, una nostra autrice ...
  • Una tragicommedia dal retrogusto un po' amaro: grandi protagonisti e tema molto attuale per quest ...
  • I VENERDÌ VIZIOSI! L'IRA: dalla letteratura alla filosofia, peccato capitale o stato d'animo i ...
  • Da Van Gogh a Segantini: i pittori tormentati e le tragedie delle loro vite che si rispecchiano i ...

giovedì 13 dicembre 2018