Evoluzione: un albero a tre rami

Evoluzione: un albero a tre rami

Quando pensiamo alla storia dell’evoluzione umana, ci immaginiamo una linea dritta
che dalla scimmia pelosa porta direttamente all’Homo Sapiens, passando per Homo Habilis, Erectus e di Neanderthal. Niente di più falso!
La specie umana si è evoluta in risposta alle mutazioni dell’ambiente in cui viveva e dalla scimmia si è approdati alla forma che meglio conosciamo, cioè l’Homo Sapiens, attraverso uno snodo fondamentale, dimenticato da quasi tutti i libri di scuola.

Si tratta dell’Homo Ergaster, successore dell’Habilis e progenitore di chiunque altro, vissuto tra due milioni e un milione di anni fa. All’Ergaster va il merito della scoperta dei metodi di accensione del fuoco e alla colonizzazione di tutte le terre emerse. Le sue migrazioni in Asia e le condizioni climatiche orientali gli hanno permesso di evolversi nell’Homo Erectus, quelle in Europa di dar vita all’Homo di Neanderthal, mentre i cambiamenti climatico-ambientali dei territori africani l’hanno trasformato nell’Homo Sapiens.

Sapiens africano che a sua volta ha preso la via dell’emigrazione e incontrato (molto probabilmente) i suoi fratelli asiatici, gli Erectus, e (certamente, come dimostrano anche recenti scavi archeologici) i fratelli europei, i Neanderthal.

Ecco come la nostra storia si trasforma in un grande albero con tre grandi rami. Due di questi, meno capaci di adattarsi ai cambiamenti climatico-ambientali, si sono estinti completamente (Homo Erectus e di Neanderthal). Il terzo, nato direttamente dal centro del tronco, ha avuto invece la capacità di sopravvivere. Siamo noi, discendenti degli Ergaster africani.

Approfondimenti
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Per informarsi bene bisogna avere buona capacità di #interpretazione e #menteaperta. https://t.co ...
  • #Mappiato: viaggio intorno al mondo con le canzoni di Franco #Battiato https://t.co/Gx0aK44cOW h ...
  • Un'interessante intervista sulle #dipendenze contemporanee​. https://t.co/S1o5PAun9b https://t.c ...
  • La difficoltà di essere davvero informati e aggiornati nel labirinto di #troll #fake nella socie ...
  • #Leggere che passione! Così tanti libri e così poco tempo per leggerli... https://t.co/hMCprdnvHH ...
  • Meravigliarsi è una cosa meravigliosa. Ma siamo ancora capaci di farlo? #meraviglia #tecnologia h ...

mercoledì 4 ottobre 2017