Ascoltare musica mentre si studia aiuta ad assimilare meglio le informazioni

500

Questo articolo fa parte del laboratorio Scrittori di classe

È risaputo che la musica influenza umore ed emotività, ma anche la concentrazione e l’ispirazione per nuove idee e nondimeno l’incremento delle nozioni acquisite.

Grazie ad un’analisi di psicologia clinica educativa elaborata dalla dottoressa Emma Gray del British Cognitive Beahaviour Therapy and Counselling Service di Londra, è risultato evidente che ascoltando determinate tipologie di musica durante lo studio delle materie scolastiche si favorisce il processo di assimilazione e si ottengono risultati migliori.

Il nostro cervello è composto da due emisferi che raccolgono differenti percezioni, analisi ed elaborazioni.

L’emisfero destro influenza la creatività e l’elaborazione “fuori dagli schemi”, quindi lo studio innovativo, le idee originali, l’arte e l’architettura.

L’emisfero sinistro è invece vòlto all’assimilazione e alla logica, ovvero è la parte del cervello preposta alla risoluzione dei problemi, entra in campo quando si parla di matematica e fisica ma così anche per l’italiano e la storia.

Ed ora è stato individuato quale ritmo musicale influisce maggiormente su queste zone.

Quindi, quale tipo di musica è meglio per studiare matematica?

La risposta che ci danno gli scienziati inglesi non lascia dubbi: la musica classica. Questa è la più adatta allo studio dei numeri e al loro apprendimento. Beethoven ne è l’esempio perfetto.

Per le materie artistiche servono originalità e creatività, ed è perfetta la musica rock o pop con ritmo intenso. Un esempio che calza a pennello è Fireworks di Katy Perry.

Per lo studio delle materie umanistiche e nozionistiche (letteratura, storia, ma anche scienze e lingue) c’è bisogno di recepire molte informazioni, e sono consigliate note rilassanti come Mirrors di Justin Timberlake, l’ideale anche per me.

 

Leggi qui tutti gli articoli del laboratorio

Approfondimenti, Scrittori di classe
Lascia un commento

I commenti sono moderati. Vi chiediamo cortesemente di non postare link pubblicitari e di non fare alcun tipo di spam.

Invia commento

Twitter:

  • Un racconto di una parte di quotidianità contemporanea che purtroppo lascia l'amaro in bocca #na ...
  • Un destino già scritto da altri e riflesso negli occhi bassi dell'indifferenza. Buona lettura! ...
  • Il disagio opprimente, invisibile agli occhi, che non da tregua. Ma anche il racconto di un viagg ...
  • Un racconto immaginario - oppure no - in attesa lungo i binari ferroviari. Buona lettura! #raccon ...
  • Talvolta guardando una fotografia, l'immaginazione si unisce alle parole ed il risultato è una s ...
  • Sfatare i luoghi comuni: la divertente cronaca di un esperimento botanico. La storia di un nostro ...

giovedì 28 febbraio 2019